Ricerca per settori

Patologie



Ricerca per Marchi

PUNTI NERI

I punti neri sono chiamati anche comedoni, ovvero piccole eruzioni cutanee di colorazione scura che affiorano sulla pelle del viso, provocando spesso una patologia cutanea chiamata acne comedonica.

Le cause sono tante, ma restituire alla pelle il suo naturale benessere non è impossibile: approfondiamo l'argomento e scopriamo caratteristiche e terapia per questi inestetismi della pelle.

  1. Formazione
  2. Cause
  3. Prevenzione
  4. Togliere i punti neri

Formazione

Questi inestetismi della pelle in origine sono piccole bolle bianche ripiene di sebo, quando questo secreto diventa voluminoso, il comedone che lo contiene non riesce più a trattenerlo e si apre. La colorazione scura avviene in seguito all'uscita del punto nero sulla superficie della pelle, dove si ossida e quindi si annerisce.

Crescita dei punti neri

Questi piccoli brufoli sono diffusi soprattutto in adolescenza e affiorano insieme ai comedoni bianchi, ripieni di pus e arrossamenti. Le aree del viso più colpite sono il naso, il mento e la fronte, ma il disturbo può interessare anche il tronco e il petto.

Le cause sono tante, vediamole insieme.

Cause

Non è un caso che i punti neri aumentino soprattutto nel periodo che parte dai 13 ai 18 anni di età, quando l'organismo è interessato ad un'evoluzione generale, che coinvolge anche la produzione di ormoni, in particolare il testosterone, capace di alterare la composizione dei secreti e delle mucose del corpo.

In questa rivoluzione è coinvolto anche il sebo, ovvero il liquido oleoso prodotto dalle ghiandole sebacee. Quando viene creato in quantità eccessive, i pori non riescono a contenerlo ed esplodono una volta arrivati in superficie.

Le cause dei comedoni non sono legate esclusivamente agli ormoni, ma possono essere dovute anche ad una scarsa igiene del viso, all'uso di prodotti di make up che non lasciano traspirare la pelle, causando l'accumulo di sebo sulla faccia.

È fondamentale pulire costantemente il viso, per permettere ai pori di eliminare ogni impurità, struccare sempre il viso e idratarlo con le creme adatte al tipo di pelle.

Su Clickfarma trovi una sezione dedicata alla dermocosmesi con un'ampia offerta di creme e lozioni per le esigenze più disparate.

Anche l'alimentazione troppo grassa e ricca di zuccheri può scatenare questo tipo di reazioni cutanee. Se si soffre di questo disturbo è necessario modificare la propria dieta, inserendo prodotti ricchi di fibre e bere molto in modo da idratare e depurare l'organismo.

Prevenzione

Solitamente questo problema di salute si risolve con il tempo, tuttavia esistono tanti accorgimenti e regole da seguire per tenere la pelle del viso sana, lucente e libera da fastidiosi inestetismi.

Ecco i nostri consigli:

  • Alimentazione sana: preferire alimenti ricchi di antiossidanti, vitamine e sali minerali in grado di nutrire la pelle dall'interno ed evitare alterazioni dell'epidermide. Tra gli cibi consigliati non manca la frutta e la verdura, che devono essere sempre presenti a tavola. Anche il pesce azzurro, ricco di Omega 3 può contrastare la produzione del grasso, mentre i semi di lino mantengono la pelle sana e lucente.
  • Proteggere la pelle durante l'esposizione al sole, usando creme solari adatte e con una fattore di protezione alto. I raggi UV possono favorire la comparsa del problema.
  • Curare la pulizia del viso, usando prodotti delicati e ipoallergenici. Anche in questo caso non bisogna esagerare: l'abuso di saponi, detergenti e acqua potrebbe seccare la pelle e causare l'aggravarsi della situazione.
  • Bere tanta acqua aiuta il corpo a rimanere idratato e soprattutto favorisce l'eliminazione di tossine, l'idratazione e il benessere di tutto l'organismo, pelle inclusa.
  • Utilizzare maschere nutritive che aiutano la pelle a ritrovare l'equilibrio.

Se cerchi prodotti di qualità per la pulizia del viso, puoi consultare il nostro catalogo

Togliere i punti neri

L'eliminazione dei punti neri è un processo semplice, ma deve essere fatto in modo esatto, per evitare di infettare e infiammare la pelle.

Rimedi per togliere i punti neri

Il primo obiettivo è quello di dilatare i pori attraverso una fonte di calore. Per farlo si utilizza il vapore caldo sulla pelle: consigliamo di far bollire una pentola d'acqua, versare qualche grammo di bicarbonato di sodio e mescolare il composto. A questo punto, si avvicina il viso verso la pentola, facendo attenzione a non scottarsi.

Il vapore caldo deve penetrare nella pelle, provocando la dilatazione dei pori occlusi. Per migliorare il risultato, mettere un asciugamano sulla testa e rimanere in posa per 10 muniti.

Dopo questa operazione la pelle è pronta per essere purificata con detergente sgrassante, non aggressivo e dermatologicamente testato. Il prodotto non deve essere aggressivo ed eliminare tutto il sebo dalla pelle, perché si potrebbe ottenere l'effetto opposto: la mancanza del film protettivo potrebbe stimolare la cute ad una produzione ancora maggiore di questo secreto.

Il Gel Normaderm Vichy è un ottimo rimedio che permette di detergere e purificare in profondità la pelle del viso, liberandola da tossine e fastidiosi comedoni.

Puoi anche preparare il tuo detergente in casa: mescola in un contenitore un cucchiaio di miele, un albume e un cucchiaio di farina d'avena. Mescola e applica il composto sulla pelle. Dopo trenta minuti potrai eliminarlo dalla cute con un risciacquo.

Esistono maschere per il viso facili da applicare: se ne cerchi una per la tua pulizia del viso, puoi trovarla nella nostra farmacia online!

Detergente casalingo contro i punti neri

Se non ci sono infiammazioni sulla pelle, ma solo piccoli punti neri a gruppi, consigliamo anche di effettuare uno scrub: cioè l'uso di prodotti che, oltre alla componente cremosa, presentano anche dei grumi capaci di levigare la pelle ed eliminare le impurità presenti nella superficie.

Questo rimedio è sconsigliato nel caso si soffra di acne, poiché le infiammazioni e gli arrossamenti potrebbero peggiorare.

Lo scrub si stende sul viso attraverso movimenti lenti e circolari, per poi essere risciacquato abbondantemente con acqua.

L'effetto è quello di una maschera, con l'aggiunta di una pressione e una levigatura della pelle.

La pulizia del viso si effettua costantemente: con la forza di volontà e l'impegno le pelle riprenderà il colorito e la normale consistenza!